Questo sito web utilizza i cookies Utilizziamo i cookies per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Continuando la navigazione sul sito acconsenti ai nostri cookies. Leggi i dettagli.



Millemutui
millemutui liberi di scegliere il meglio
Millemutui
 
La nuova tassazione sulle compravendite
Imposta di registro
Dal 1° genaio 2014 cambia l'aliquota dell'imposta di registro applicata ai trasferimenti immobiliari a titolo oneroso (articolo 1, parte I, della tariffa allegata al Testo unico dell'imposta di registro, Dpr 131/1986), secondo questo schema:
 
Atti traslativi a titolo oneroso della proprietà di beni immobili in genere e atti traslativi o costitutivi di diritti reali immobiliari di godimento, compresi la rinuncia pura e semplice agli stessi, i provvedimenti di espropriazione per pubblica utilità e i trasferimenti coattivi.
   
Se il traferimento riguarda case di abitazione, a eccezione di quelle di categoria catastale A/1, A/8 e A/9, ove ci siano le condizioni "prima casa" (nota II-bis dell'articolo 1).
 
In relazione agli atti relativi ai trasferimenti appena descritti:
l'imposta di registro non può essere inferiore a 1000 euro;
tutti gli atti e le formalità conseguenti posti in essere per effettuare gli adempimenti presso il
   catasto ed i registri immobiliari sono esenti dallimposta di bollo, dai tributi speciali catastali e
   dalle tasse ipotecarie;
si applicano le imposte ipotecaria e catastale nella misura di
50 euro l'una;
sono abrogate tutte le esenzioni e le agevolazioni tributarie, anche se previste in leggi speciali.
 
Imposta ipotecaria e catastale
Dal 1° gennaio 2014 è aumentato a 200 euro l'importo di ciascuna delle imposte di registro, ipotecaria e catastale stabilito in misura fissa di 168 euro da disposizioni vigenti fino al 31 dicembre 2013.
 
I trasferimenti di case
Venditore Tipo di fabbricato Iva (*) Registro (**) Imposta
ipotecaria
e catastale
Privati, società semplici di gestione immobiliare, enti non commerciali che non effettuano l'operazione in regime d'impresa Prima casa Fuori campo 2% 50 + 50 euro
Abitazioni non prima casa, comprese quelle di lusso 9%
Imprese di costruzione o ristrutturazione, entro 5 anni dalla fine dei lavori Prima casa 4% 200 euro 200 + 200 euro
Abitazioni non prima casa 10%
Abitazioni lusso 22%
Imprese di costruzione o ristrutturazione, oltre 5 anni
dalla fine dei lavori
Prima casa Esente (***) 2% 50 + 50 euro
Abitazione non prima casa, comprese quelle di lusso 9%

(*) Imposta applicata sul prezzo di vendita.
(**)Imposta applicata sul valore catastale ma il tributo minimo è in ogni caso di mille euro.
(***) Per le cessioni effettuate dal 26 giugno 2012 l'impresa può optare per l'imponibilità Iva.

 
 
 
Millemutui
L'abc del mutuo
Come richiedere il mutuo
Domande frequenti
Glossario
Tassazione sulle compravendite
L'Ape
Millemutui
DUBBI           INFORMAZIONI
CURIOSITÀ  
Rivolgiti al tuo consulente personale
che in modo chiaro
risponderà ad ogni tua domanda
consulenza gratuita
Dal LUNEDÌ al VENERDÌ
9.00/14.00 - 15.00/19.00
OPPURE SCRIVICI
scrivici
E TI RICHIAMIAMO NOI
Millemutui
  Chi siamo
I mutui per i nostri clienti
Cosa offre millemutui
Perchè millemutui
I consulenti di millemutui
Le banche partner
  Privacy
Trasparenza
Contatti
Come raggiungerci
  Il mutuo on line
Il mutuo a casa tua
Le tipologie dei mutui
Le tipologie dei tassi
I tassi di riferimento dei mutui
Assicura il tuo mutuo
  L’abc del mutuo
Come richiedere il mutuo
Domande frequenti
Glossario
Tassazione sulle compravendite
L'Ape
Millemutui
millemutui Via M. Cervantes de Saavedra, 64 - 80133 Napoli
Tel. 081.5511547 - Fax 081.2514045 - Numero verde 800 277 270
Albo mediatori creditizi OAM n. M 31 - R.I. NA 587556 - P.Iva/CF 07107030632 - Cap. soc. € 50.000,00 i.v.
Email info@millemutui.it - PEC millemutui@legalmail.it
Millemutui